ITA | ENG ARTISTI | CONTATTI | SERVIZI PER IL PUBBLICO  
Piergiorgio Branzi. Parigi, 1954-2011
Bill Armstrong
Gianni Berengo Gardin
Piergiorgio Branzi
Glauco Cambi
Luca Campigotto
Robert Capa
Lorenzo Cicconi Massi
Daniele Dainelli
Robert Doisneau
Elliott Erwitt
Giorgia Fiorio
Maurizio Galimberti
Simona Ghizzoni
Mario Giacomelli
Alessandro Imbriaco
Kenro Izu
Mimmo Jodice
William Klein
Irene Kung
LIFE
Herbert List
Nino Migliori
Vincent Munier
James Nachtwey
Martin Parr
Paolo Pellegrin
Martin Schoeller
Marco Pesaresi
Raghu Rai
Francesco Radino
Sebastião Salgado
Ferdinando Scianna
Massimo Siragusa
Phil Stern
Paolo Ventura
Albert Watson
Alex Webb
Marco Zanta
Mattia Zoppellaro
Andrew Zuckerman

Paolo Ventura

Paolo Ventura è nato a Milano nel 1968. Dopo un importante carriera come fotografo di moda, si dedica da molti anni progetti personali. War Souvenir (2008) –In tempo di guerra - è stato pubblicato da Contraso nel 2005, candidato come finalista per il Santa Fe Prize For Photography; alcune immagini sono state scelte per la copertina dell'edizione del 2005 di American Photography. In tempo di guerra nasce dalla rielaborazione dei ricordi di infanzia dell’autore: figlio di un celebre illustratore di libri per bambini, Ventura passava le vacanze estive nella casa di famiglia in campagna, al confine tra la Toscana e l'Umbria, ascoltando i racconti sulle due guerre mondiali e osservando le foto dei parenti che avevano preso parte agli scontri e dei luoghi in cui avevano vissuto. Un altro importante progetto, Winter Stories (2008), è stato presentato a New York ed esposto a Forma nel dicembre 2008. Collabora con importanti testate quali The New Yorker, Harper's, Dea Magazin, Aperture e New York Times. Parteciperà
alla 54. edizione della Biennale di Venezia, al Padiglione Italia, curato da Vittorio Sgarbi. In mostra, una selezione di opere dalle serie War Souvenir, Winter Stories nonché dall’ultimo lavoro dell’artista, Venezia.